Turismo sostenibile, idee di viaggi per over 60, turismo gay

Val Venosta, tre ottimi motivi per un weekend autunnale

Turismo

Escursioni nella natura, sapori, cultura e architettura

ValVen1

L’autunno in Val Venosta è un periodo unico durante il quale fare escursioni in mezzo alla natura venostana ad un ritmo slow staccando alcuni giorni dai ritmi frenetici

leggi tutto >

Barbados, Sandals Resorts International raddoppia

Hotel, Agriturismi e B&B, Turismo

A dicembre l'inaugurazione e una promo speciale per i primissimi ospiti

Sandals Resorts International (SRI) conferma Barbados fra le destinazioni di punta del brand e annuncia l’apertura il 20 dicembre 2017 del nuovo all-suites-resort Sandals Royal Barbados. La seconda struttura sull’isola del marchio leader del Luxury Included® di coppia si affaccia sulla bianchissima spiaggia di Dover Beach a St Lawrence Gap e accoglie gli ospiti in 222 eleganti camere – alcune delle quali con servizio di maggiordomo personale – fra cui spiccano le Love Nest Suites, apoteosi del romanticismo.=&0=&Tante le novità introdotte da SRI in questa struttura: dalla rooftop infinity pool alla Lovers Lane, una coloratissima pista da bowling per l’intrattenimento serale; dal primo Barber Shop a 2 nuovi concept di ristorazione che arricchiscono l’offerta del programma 5 Star Global Gourmet™: American Tavern e Chi Asian Fusion.A completare l’offerta una Red Lane® Spa di 1.400 mq, quattro bar e altri tre ristoranti gourmet.=&1=&www.sandalsresorts.it

Sandals Resorts offre alle coppie di innamorati la più romantica esperienza Luxury Included® dei Caraibi.   Con 15 incredibili strutture localizzate in Jamaica

leggi tutto >

Bevagna risorge dopo il terremoto

Turismo

Nuovi sentieri e una pista ciclabile da Assisi a Spoleto

bevagna_fontana

Bevagna, delizioso borgo medievale nel cuore dell’Umbria, a soli 23 km da Assisi, e 35 dal capoluogo Perugia, distesa su 56 km quadrati

leggi tutto >

Trentino, lo spettacolo dei cervi in amore

Turismo

Escursioni notturne nei boschi per ascoltare i bramiti del "signore delle foreste"

cervi in amore

Il corteggiamento non è una prerogativa esclusiva degli uomini. Anche i cervi hanno un loro rituale per conquistare le femmine del branco.Tra settembre

leggi tutto >

Singapore, rombano i motori del Grand Prix

Turismo

Dall'8 al 17 settembre monoposto in corsa per il podio con contorno di eventi e spettacoli

SingaporeGrandPrix

Che si può fare nel prossimo  fine settimana ? Per gli appassionati di motori, ma anche per chi ha ancora uno scampolo di vacanza o si può permettere un weekend lungo la meta è d’obbligo

leggi tutto >

Hosterworld, meet in the world

Sport&Natura, Turismo

I must-sees dell’estate 2017: dalla catena montuosa Bugaboos in Canada alla distesa di sale dello Uyuni in Bolivia dondolando su vulcani attivi in Ecuador e immergendosi con gli squali in Sudafrica

Bolivia, la distesa di saòe

I must dell’estate 2017 per chi va in vacanza con lo zaino in spalla e dorme negli ostelli sono i luoghi in cui la Natura è ancora regina incontrastata. Niente Torre Eiffel

leggi tutto >

Messico, l’ottava nazione più visitata al mondo

Turismo

Dal 15° nel 2013 all'8° nel 2016, il Messico è la destinazione turistica con la crescita più rapida

MESSICO

L’Organizzazione Mondiale del Turismo (UNWTO) ha diffuso il proprio Barometro del Turismo Mondiale, che comprende una classifica annuale delle nazioni più visitate al mondo. Il Messico

leggi tutto >

La Grecia e le sue isole tra le mete preferite dagli italiani

Turismo

Terra di eroi, di navigatori, culla della storia e della filosofia, la Grecia da sempre è una delle mete privilegiate per le vacanze, come confermano gli utenti di TravelFool

Karpathos
L’estate 2017 si tinge di blu e bianco, i colori della bandiera della Grecia, meta che si conferma essere tra le più amate dagli italiani per le loro vacanze. Se negli anni precedenti poteva sembrare che la penisola ellenica avesse avuto una piccola frenata sul mercato del turismo, il 2017 registra un’inversione di tendenza, piazzandosi ai primi posti tra le destinazioni estere con un +29%, secondo i dati dell’Ente Ellenico del turismo, confermati anche da HYPERLINK “https://www.travelfool.it/travel/”TravelFool.it, portale italiano per le offerte di viaggio e soluzioni per le vacanze. Secondo i dati rilevati dal portale, gli utenti mostrano un amore viscerale per la Grecia, in particolare per le sue isole e i suoi migliori siti per le proprie vacanze. 

La regina dell’estate secondo gli italiani è la bellissima HYPERLINK “<a href="https://www.travelfool.it/travel/offerta.php/Luglio-a-Karpathos-lisola-dei-delfini-lasciati-incantare-dalla-magia-dellisola-ad-un-prezzo-incredibile/11767

leggi tutto >

Repubblica Dominicana, un giardino sottomarino

Turismo

Otto imperdibili località sommerse per gli amanti del mondo subacqueo

RepDominicana
Con l’Oceano Atlantico a nord e il Mar dei Caraibi a sud, la Repubblica Dominicana è al centro di un affascinante mondo marino, che rende il paese perfetto per la pratica di qualsiasi sport acquatico, in primis le immersioni. Tra le tante opportunità, ecco un elenco di otto siti con fondali da non perdere, selezionati in base ai diversi livelli di esperienza dei subacquei.

Three rocks 
A pochi minuti di barca dalla costa  settentrionale di Puerto Plata, nelle bellissime acque turchesi di Sosúa, si trova il punto di immersione roccioso Three rocks, uno dei luoghi preferiti e maggiormente apprezzati dai subacquei principianti. A 9 metri di profondità, questa località è caratterizzata da tre pinnacoli di roccia corallina circondati da un fondo di sabbia bianca. Qui sono di casa i pagri dalla coda gialla e i pesci damigella.

Cayos Los Siete Hermanos
Tororu, Muertos, Ratas, Terrero, Monte GrandeMonte Chico e Arenas sono isolotti chiamati “sette fratelli” formati da terreni e sabbie di coralli, che giacciono nella baia di Montecristi, a circa 10 chilometri a nord del confine più vicino del Paese, e sono lambiti dalle acque limpide dell’Oceano Atlantico. Le immersioni in questa zona arrivano a tre metri di profondità e sono adatte anche ai principianti, garantendo la visione di ricchi paesaggi subacquei che variano dalle foreste sommerse ai fondali sabbiosi alle grandi pareti rocciose. Sono raggiungibili in circa 30 minuti di barca e dal punto di vista degli sport acquatici quest’area è da molti considerata il punto più completo del paese in quanto adatto a qualsiasi tipo di attività, tutte praticabili a prescindere dalle condizioni climatiche, grazie alla posizione riparata dai venti in cui si trovano questi cayos.

Piedra Bonita
A nord di Cabo Cabrón, non distante da Samaná, si trova Piedra Bonita, una delle località più spettacolari e insolite della regione nordorientale. La Torre, altro nome con cui è nota, è ad una profondità di 60 metri ed è consigliata a divers con esperienza avanzata. Dopo una caduta libera di 30 metri, si sentono correnti che trasportano i subacquei intorno all’enorme roccia naturalmente adornata da spugne, alcionacei e coralli.

Enriquillo (RM-22) 
L’Enriquillo (RM-22) è una nave sommersa lunga 44 metri e larga 10, che veleggiava a una velocità di  13 nodi, con a bordo  un equipaggio di 45 uomini e 3 mitragliatrici 50mm. Fu donato dagli Stati Uniti alla Marina della Repubblica Dominicana nel 1980, e venne consegnato al Grupo Puntacana nel 2006 perché venisse inabissato nei pressi di Playa Blanca, a circa 18 metri di profondità, in un’area che, nonostante goda di ottima visibilità, risente di forti correnti ed è per questo indicata solo per i sub più esperti.  Punta Cana è famosa per le splendide spiagge e per la brulicante vita marina: immergendosi nei pressi dell’Enriquillo (RM-22), si può entrare in contatto con grandi banchi di carangidi, tartarughe verdi e pesci tropicali.

Museo Submarino Igneri Caribe Taíno
Questo impressionante museo in fondo al mare si trova tra le acque di Playa Blanca e Playa Serena a Punta Cana, a una profondità di circa 3 metri che rende le immersioni adatte anche ai principianti. Il Museo Submarino Igneri Caribe Taíno ha oltre 20 sculture che rappresentano l’eredità indigena della Repubblica Dominicana, scolpite dal pluripremiato artista plastico Thimo Pimentel.

Isola di Saona
Con una superficie di 110km2, l’isola di Saona, raggiungile con un’ escursione dalla spiaggia di Bayahibe, a La Romana, è una parte importante del Parco Nazionale di Cotubanamá. Si tratta di una delle attrazioni più ricercate dai turisti in visita in Repubblica Dominicana ed è una località particolarmente apprezzata da divers con diversi livelli di esperienza. Le correnti marine sono spesso forti, ma le barriere coralline si sviluppano bene. La Paguera è il luogo di immersione più popolare tra i subacquei ricreativi, seguiti da Peñón I e II, con profondità che vanno da 9 a 33 metri. Tartarughe, razze e vivaci pesci tropicali godono di questo habitat. Altri luoghi di interesse sono Punta Cacón, dove le acque sono poco profonde e presso le cui scogliere si nascondono le aragoste in cerca di riparo dai predatori; El Faro, un luogo ideale per le immersioni non distante dalla barriera corallina lungo la costa meridionale dell’isola di Saona e il canale di El Catuano, dove si possono incontrare spesso razze e squali gatto che si rilassano a riva.

Parco Nazionale Sottomarino La Caleta
Questa splendida piscina naturale si trova vicino all’Aeroporto Internazionale Las Americas (SDQ) di Santo Domingo. Qui si possono trovare diverse navi affondate, tra cui a circa 18 metri di profondità l’Hickory, sommersa nel 1984 da un gruppo di ricercatori subacquei con l’obiettivo di creare una scogliera artificiale per la proliferazione della vita marina. Ci sono altre tre barche, El Limón e la Capitán Alsina, a circa 30 metri e la Don Quico, a circa 58 metri.  A La Caleta si trova una moltitudine di banchi di pesci multicolori che utilizzano le tante colonie di coralli come rifugi e fonte di alimento. Nelle vicinanze si trova un imponente sistema di rocce carsiche, con una rete sotterranea di tunnel  subacquei  lunga oltre 100 metri che costituisce un luogo ideale per le immersioni tecniche, sia per i principianti che per i professionisti.

Tanya V
Questa barca poggia su un banco di sabbia ad una profondità di 22-34 metri  vicino alle scogliere di Hemingway,nella zona di  Juan Dolio. La Tanya V, lunga 60 metri, è stata affondata nell’ottobre del 1999. Attualmente è un ottimo sito per i subacquei avanzati che qui possono osservare splendidi coralli e spugne.

Per più informazioni visita il sito www.GoDominicanRepublic.com

Marocco, le lancette dell’orologio si sono fermate a Fès

Turismo

Il nuovo look della Medina e il nuovo volo diretto Air Arabia Maroc

MaroccoUomo

Avete voglia di Marocco? Questo è il momento buono : la Medina si è rifatta il look e Air Arabia Maroc ha messo un volo diretto

Molto più di una semplice evasione: Fès conduce dolcemente

leggi tutto >

Articoli recenti