Salisburghese, un itinerario alla scoperta della birra artigianale

Enogastronomia, Turismo

Un percorso di 17 tappe lungo la "via del gusto" per bevitori di birra e grappa


Cosa c’è di meglio che osservare uno degli scorci mozzafiato salisburghesi sorseggiando una fresca birra artigianale? Nell’immaginario collettivo non si può entrare in empatia con il Land  ed apprezzarne tutti i suoi lati se non si assaggia una birra di produzione locale. Infatti, per antonomasia, non esiste il Salisburghese senza birra. Entrata ormai a far parte delle eccellenze locali, da sempre la regione austriaca vanta una lunga tradizione centenaria nella produzione artigianale della birra. Alta qualità delle materie prime, purezza e grandissima esperienza contraddistinguono da sempre delle vere esperienze extrasensoriali alla scoperta delle birre locali.
Gli appassionati della bevanda trovano a Salisburgo un vero e proprio paradiso. La città di Mozart è per tradizione una città di birrerie, dove la cultura della birra viene coltivata ormai da secoli. Creative birrerie e distillerie private fanno spesso parlare di sé con nuove e originali invenzioni che contribuiscono a rendere delle vacanze nel Salisburghese esperienze indimenticabili. Grazie alla Via Culinaria, gli amanti della birra possono immergersi nel mondo dei luppoli e lasciarsi guidare in un tour alla scoperta dell’unica birra biologica al mondo o del Bockbierbrand attraverso le 17 tappe della via del gusto per “Bevitori di birra e grappa”.  Un percorso pensato per tutti gli appassionati della materia che rivela, birrificio dopo birrificio, tutti i segreti della produzione artigianale e dei frutti coinvolti per la produzione delle diverse tipologie di birre locali.
Monumenti indiscussi per tutti gli intenditori sono il Müllner Bräustübl, tempio della Augustinerbräu originariamente monastero Agostiniani, la Die Weisse e la Stieglbrauwelt,il più grande birrificio Salisburghese per eccellenza dal 1492 che produce ed esporta le proprie produzioni in tutto il mondo. Tre grandi istituzioni del capoluogo Salisburghese dove è possibile sorseggiare dell’ottima birra artigianale e non in tre delle cornici più suggestive di tutta la città.
Un altro indirizzo da non dimenticare durante un soggiorno alla scoperta delle tradizioni legate alla produzione di birra è il Raggei Brau. Posizionato ai piedi del monte, qui è possibile ordinare oltre 20 tipologie di birra differente. Dalle birre stagionali a quelle a bassa fermentazione, senza dimenticare quelle di frumento, farro o malto: qui tutto viene prodotto utilizzando, laddove possibile, materie prime provenienti dalle zone circostanti che vengono trattate con la massima professionalità ed esperienza tipica del settore. Per tutti gli appassionati è possibile unirsi ad alcuni tour che portano alla scoperta degli ambienti dove vengono lavorati i luppoli e dove il personale svela tutti i segreti della fermentazione e dell’alta qualità che da diverso tempo contraddistingue questi prodotti.
Per tutti coloro che volessero immergersi nella magia della storia e risalire fino alle origini è consigliata una visita alla Hofbräuhaus. Celebre per essere il birrificio più antico d’Austria, a partire dal 1475, è diventato uno dei punti di riferimenti per tutti gli appassionati di birra nella meravigliosa cornice di Hallein. Qui tradizioni centenarie e influenze moderne si uniscono per offrire una serata all’insegna di specialità a base di birra e buona compagnia.
Vicino la montagna del Grossglockner si trova uno dei luoghi più adatti in cui abbandonarsi ad un viaggio sensoriale alla scoperta della birra. Il Pinzgau Bräu, infatti, mette a disposizione esperti del settore per vere e proprie degustazioni al fine di esplorare il mondo delle bionde, rosse e scure e osservare da vicino le materie prime di origine locale. Qui i luppoli, il malto, il lievito e l’acqua utilizzata provengono dal territorio austriaco e riportano le migliori certificazioni di qualità. Anche grazie a questa grande attenzione e cura nella scelta dei materiali utilizzati per la produzione della birra, il Pinzgau Bräu offre delle giornate uniche che conquistano il cuore ed il palato.
Un altro degli indirizzi imperdibili è il Gusswerk, situato fuori le porte della città, a soli 20 km dal centro storico, è il paradiso per gli appassionati delle produzioni biologiche. Buona, sana e fatta con ingredienti bio: il birrificio Gusswerk, attento alle tendenze del momento, serve bevande biologiche per un aperitivo o una cena all’insegna del bere responsabile e salutare.

L’offerta turistica del Salisburghese non dimentica le esigenze dei turisti e soddisfa tutti i gusti. Infatti, per coloro che decidessero di lasciarsi conquistare da un weekend alla scoperta di uno dei fiori all’occhiello del Land, la regione austriaca mette a disposizione ricercati design hotel. Sparse lungo le 13 zone turistiche, le strutture ricettive si contraddistinguono grazie all’eleganza e alla modernità degli spazi e dalla raffinata ospitalità Salisburghese.
Nella cornice barocca di Salisburgo si trova l’Hotel e Villa Auersperg, una struttura risalente al 1900 dove antico e moderno si fondono dando vita ad un rifugio ideale dove poter soggiornare durante una gita in città. Lo stile eclettico, le 52 camere da letto, il romantico laghetto nel giardino e la terrazza panoramica sui tetti del capoluogo rendono questa struttura una vera oasi di pace a pochi passi dal centro della città.
Moderno e futurista, invece, l’hotel Coolmama è il luogo ideale dove concludere una giornata gustando una cena davvero speciale. Tra proposte culinarie ricercate e una vista panoramica a 360° sulla città, il ristorante  accoglie i propri ospiti nella terrazza e ristorante panoramici regalando momenti davvero unici. Per tutti gli amanti dei soggiorni a 4 stelle non c’è luogo più appropriato del Luxuslodges, un hotel pensato a misura di tutti gli ospiti che sono alla ricerca di privacy e relax nel pieno del comfort. Immersa nel cuore della natura, la struttura è composta da 3 chalet di diverse metrature che offrono il luogo ideale dove ricercare la pace e godersi la bellezza del massiccio del Dachstein. www.salisburghese.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Articoli recenti